Normativa pulizia canna fumaria


Pubblicato da Benedetto Pignataro / Normative e certificazioni/ 05/12/2017

Normativa pulizia canna fumaria

La manutenzione e la pulizia della canna fumaria di stufe e camini sono disciplinate dalla normativa UNI 10683.

La normativa sulla manutenzione e la pulizia della canna fumaria specifica che i sistemi di riscaldamento, siano essi stufe o camini, devono essere puliti una volta all'anno da personale qualificato.

L'operazione di manutenzione e pulizia della canna fumaria deve essere fatta:

  • per i camini ogni 40 quintali di legna bruciata
  • per le stufe a pellet ogni 20 quintali di materiale arso

Dovete far eseguire la manutenzione e la pulizia della canna fumaria di stufe e camini da uno spazzacamino come Cincirinpin, con una licenza regolare che vi rilascerà un certificato di conformità.

Ciò vi permette di essere tutelati nel caso di un incendio della canna fumaria.

La manutenzione e la pulizia della canna fumaria di stufe e camini vi permettono inoltre di ottenere il massimo dal vostro sistema di riscaldamento, limitando di gran lunga i consumi.

L'intervento del tecnico spazzacamino assicura il corretto funzionamento del vostro impianto e vi permette di intervenire qualora si presenti un problema.

Commenti all'articolo (0)

Commenta questo articolo

 

Seguici su:

Contattaci con: